Odi al fiume e cenni storici

Qui si offre una “miscela breve” di brani di poesie inedite e di prose poco note, ispirate al Fiume ed all’ambiente circostante, pregne di cenni storici e di descrizioni suggestive, con l’obiettivo di accogliere il visitatore in questi luoghi e di stimolarne la curiosità e la fantasia.

Accoglienza
… di Servius Sertorius, XXI Secolo – Ode al Fiume, I Stanza
Parlare per lui il fiume consiglia,
viandante, per cui prestami orecchio:
a te narrerò quel ch’ei mi bisbiglia
quando nell’acque gelide mi specchio.



Preistoria
… di Servius Sertorius, XXI Secolo – Ode al Fiume, II Stanza
Aveva già un letto nel Quaternario
ignoto ormai il corso originario
non che già allor in sé convogliava
l’acqua profonda che ‘l monte essudava.
Dal gorgo abissale ove esso nascea
al mare frontale ratto correa
la riva indefesso indietro spingendo
mentre palude s’andava estendendo.